Newsroom

Torna alla Newsroom

CAMBIAMENTO E RIPARTENZA: Non si vive di solo Pane-ttone…

di Monica Ascedu
23-12-2021

VERSO LA RIPARTENZA CON ALI COMPLETAMENTE SPIEGATE AL CAMBIAMENTO VERSO LA RINASCITA

Il Natale è da sempre "la festa" più attesa dell'anno sia dai grandi che dai più piccoli. È quel "luogo magico" e "comune" dove trovare rifugio e conforto nella convivialità della famiglia. È sicuramente un sorriso, un abbraccio, un pensiero, che sia esso fisico o astratto, ed è certo che in qualunque forma, regala un'emozione unica e speciale. È un grande evento anche per tutte le attività artigianali, commerciali che si prodigano per offrire il meglio dei loro servizi. I titolari di tutte queste attività, imprenditori di sé stessi e il loro staff, persone prima di tutto, vivono l'evento in maniera amplificata, per loro ha una valenza doppia: da un lato "la famiglia" che attende a casa, dall'altra la gioia di condividere col cliente ciò che han "realizzato" con sacrificio, devozione, amore e rigorosa passione col proprio lavoro. Le difficoltà, i dubbi, le perplessità su come affrontare questo "cambiamento", su quali investimenti è meglio fare su questa "ripartenza" sempre in atto, creata della pandemia Covid 19, sono state e sono realmente tante a tutt'oggi. Qualcuno è rimasto fermo pensando di evitare ulteriori investimenti per il timore di altre perdite che non si possono permettere. Qualcun'altro, con un pizzico di sana follia e tanto coraggio, ha imboccato la strada del "cambiamento" investendo su modifiche strutturali e vestendo la propria attività di abiti natalizi, immaginano e perseverando nell'obiettivo-risultato sperato: RIPARTENZA CON ALI COMPLETAMENTE SPIEGATE VERSO LA RINASCITA
- per solcare i nuovi orizzonti e scenari che il momento ci offre; - per offrire una meritata coccola al cliente che nel vedere vestiti a festa quelli spazi che erano normalità quotidiana, si riempie gli occhi di bellezza;
- per dare e darsi speranza misurandosi col sacrificio fisico e dimostrando che "tutto si può" basta volerlo!  
Oggi, tra tutti, mi soffermo sulla figura del Fornaio, uno dei tanti lavori artigianali, con grosso impegno fisico che offre beni di prima necessità come il pane e altri innumerevoli prodotti dettato dall'esperienza di Nadia Zoffoli, FloralVisual & Merchandiser -  in provincia di Cesena.

Nadia racconta:
"In particolare desidero portare l'attenzione sulla mia cliente Stefania, titolare del Forno Sponghi di Bologna, che insieme a suo figlio Davide porta avanti la propria attività cercando, con attenzione, amore e passione, di offrire ai propri clienti il "proprio meglio", sfornando ogni giorno gustosi prodotti da forno che accendono gli occhi di chi guarda, di golosi desideri regalando così un'emozione unica al proprio cliente. Lei, suo figlio e l'intero staff con la loro attività, sono quelle persone che hanno ancora il contatto diretto col "cliente", fidelizzato o di passaggio e sentono l'esigenza di ringraziarlo ogni giorno per la sua "scelta", scegliendo il loro forno.

A novembre io e Stefania ci siamo strette la mano e iniziato la nostra collaborazione per gli allestimenti del Natale in stile tradizionale nella parte esterna e interna del suo negozio, vestendo a festa anche al banco pasticceria, gastronomia e della pasta fresca, perché si, lei offre anche questo!  

In quella giornata di intenso lavoro, tra il montaggio, lo spostamento della merce, il continuo movimento delle persone che entravano ed uscivano dal negozio, ci siamo dedicate ad approfondire la reciproca conoscenza personale e soprattutto professionale. Con grande entusiasmo e una evidente nota di preoccupazione, Stefania, mi parlava e raccontava di come avveniva la lavorazione dei prodotti, l'attenzione che ripone nella scelta delle materie prime, la scelta del criterio per qualità e provenienza con cui seleziona meticolosamente il tutto e li mette in vetrina e negli scaffali. Il tutto mentre l’allestimento, quindi il "vestito a festa" del negozio, prendeva la forma dell'abito perfetto per un'occasione speciale: il Natale. I medesimi prodotti spostati e riposizionati nello stesso ambiente con un allestimento a tema e un ordine differente, con le alzate, i piani, i ripiani colorati e tutti gli accessori che esige l'occasione, regalano lustro, meraviglia, stupore negli occhi di chi guarda "curioso" questo "cambiamento" alla ricerca di "qualcosa di speciale".

Il "cambiamento" rende in chiave commerciale una prospettiva della vetrina e dell'ambiente decisamente più accattivante in grado di rapire gli sguardi di chi già conosce quel luogo e di cui è di passaggio che entra curiosando. Stefania si guardava intorno pienamente soddisfatta del "cambiamento" e, nonostante fosse la sua prima volta, soddisfatta della scelta e di essersi abbandonata con fiducia alla realizzazione di un allestimento di questa portata che sposa il suo obiettivo: "Cambiare" per realizzare e vivere un'ambiente adeguato alle sue necessità di innovazione, dove lei, lo staff ma soprattutto i clienti possano godersi il "bello" del momento di ogni giorno, lasciando spazio all'immaginazione, ai desideri, soprattutto all'emozione di dare e ricevere "qualcosa di speciale". Questo è il vero successo! La realizzazione di un obiettivo, la gratificazione personale e professionale da condividere con chi lavora con te, chi ogni giorno investe tempo e denaro scegliendo te per acquistare ciò che serve con soddisfazione, tanto piacere e gusto di farlo. Lei umilmente, reinveste ciò che guadagna perché il cliente non perda mai la strada per tornare da lei. Stefania è la dimostrazione che non si vive di solo Pane-ttone! Devo dire che nel mio lavoro come FloralVisual & Merchandiser, la Romagna è il territorio in cui opero e mi adopero maggiormente spingendomi poi anche nell'Emilia e zone limitrofi. Girando per diverse città, posso affermare che non hanno badato a spese in decorazioni e luminarie, dando sicuramente una luce diversa e attenta per ravvivare e colorare il momento, lasciando largo spazio a idee e soggetti natalizi dalle forme,  dimensioni più diverse e armoniose rendono lo scenario veramente fantastico!  

Ed è proprio questo il clima di calorosa attenzione che i cittadini vivono con entusiasmo andando a passeggio per le vie dove si alimentano curiosità, sogni e desideri, emozioni e persino gli occhi dei più critici diventano note positive del contesto creato! Felice di far parte di queste persone che ancora credono nella magia del Natale e di chi lavora con impegno, senza sosta, per realizzare ciò che inizialmente sembra impossibile per rinascere e vivere il mondo che meritiamo!"

Contatta l'autore

Monica Ascedu

Per contattare l’autore scrivi a: redazione@notiziabile.it

Share
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di questi cookie. Ulteriori informazioni
OK