Newsroom

Torna alla Newsroom

Il Film Raffaello, un budget da oltre 200 mila dollari.

di Lorenzo Raveggi
19-03-2020

Un sontuoso lungometraggio colmo di star di Hollywood per vincere l'Oscar 2021.

Oltre 200 milioni di dollari per il film “Raffaello”. Un impegno immane per il regista Lorenzo Raveggi, al ritorno da Hollywood.   Un film del genere nella normale regola dovrebbe prendere almeno due anni di lavoro di preparazione. Pur consapevole, Raveggi, ha accettato la sfida in mancanza di tutto il tempo di cui sopra e l’inghippo era quello di prendere o lasciare, cioè il monito proveniente dalle Holding di Hollywood e dintorni. Perché tutta questa fretta? E’ più semplice a dirlo che a farlo. Il meccanismo si mette in moto “solo” se con i tempi si riuscirà a distribuirlo nei termini necessari che serviranno per candidarlo ai prossimi Academy Awards del 2021. Titolo breve ma di grande ambizione. Quindi l’obiettivo è già chiaro e si fregia del più alto riconoscimento cinematografico al mondo, cioè l’Oscar. Il budget del film in onore del 500enario della morte del grande Raffaello Sanzio, si aggira intorno ai 200 milioni di dollari anche se destinato a salire poiché le esigenze sono sempre più alte fra cui il realizzare le scene nelle scene di ogni dipinto che si andrà a mettere in scena, rendendolo perfettamente animato.  
“Spettacolo nello spettacolo” ci tiene a dire il regista. Si girerà in Italia nelle più belle location e nei luoghi realmente percorsi dal grande Raffaello.   Dettagli nei costumi creati in collaborazione con la sartoria L’Arlecchino di Perugia. Studio perfetto di trucco e parrucco, dei gioielli, dell’oggettistica, delle scenografie. Tutto sarà curato a livelli quasi ossessivi. La domanda praticamente scontata riguarda il cast. Così, il coraggioso e fantasioso regista, risponde in modo molto chiaro: “Sono stato di recente a Los Angeles e vi garantisco che tutti vorrebbero partecipare a un film del genere con un budget così alto. Sto selezionando tanto e riflettendo molto, considerato che le figure dei dipinti devono essere uguali agli interpreti e viceversa. Alcuni nomi? Amber Heard, Alicia Vikander, Eva Green, Blanca Suarez… Tutti nomi papabili per le donne, ricordando che molta attenzione verrà prestata alle storie d’amore e libertine oltre a quelle altamente gratificanti professionalmente dell’artista. Sto cercando il Raffaello perfetto e non è facile.  Vorrei inserire Gerard Butler e Anthony Hopkins fra i numerosi ruoli maschili”. Un vero grande impegno ma ci immaginiamo cosa non potrà essere una volta al cinema.Eva Green.

Contatta l'autore

Lorenzo Raveggi

lorenzoraveggi1@gmail.com

www.lorenzoraveggi.com

Share
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di questi cookie. Ulteriori informazioni
OK