Newsroom

Torna alla Newsroom

Museo digitale e laboratorio permanente: Milano Green Forum si trasforma

di Silvia Bonaventura
22-11-2021

il Milano Green Forum da manifestazione con cadenza annuale, diventa un laboratorio permanente: un museo in continuo aggiornamento: un archivio dove consultare documenti e video, delle sale espositive per avvicinarsi all’arte con mostre personali e collettive e scoprire startup innovative e i loro prodotti e dove tutte le settimane si potranno scoprire contenuti sempre nuovi.

“Al cambiamento climatico si risponde con il cambiamento”
Federico Manca, Presidente Milano Green Forum

Ed è con questo spirito che il Milano Green Forum da manifestazione con cadenza annuale, diventa un laboratorio permanente. Un museo digitale che raccoglie l’archivio di tutte le passate edizioni, fisiche e virtuali; che ospita i guru internazionali e pone loro domande nuove; che attraverso i Green talks aiuta a capire i grandi temi attuali. E per dare continuità all’importanza dei differenti linguaggi con cui raccontare la sostenibilità ambientale: mostre di artisti da tutto il mondo che attraverso il pennello, l’obiettivo di una macchina fotografica, una cinepresa o il proprio corpo testimoniano il rapporto uomo/natura.

Un “forum” sempre online, dove cercare i principali report internazionali e farsi una cultura ambientale di livello, dove lasciarsi ispirare da aziende e start up che mostrano la loro attenzione alla sostenibilità ambientale, dove le Istituzioni possono esporre la loro virtuosità. Dalla moda alle certificazioni, dall’edilizia al food, dalla finanza al tech, dall’economia circolare ai nuovi materiali.

Il Milano green forum diventa quindi un museo in continuo aggiornamento: un archivio dove consultare documenti e video, delle sale espositive per avvicinarsi all’arte con mostre personali e collettive e scoprire startup innovative e i loro prodotti e dove tutte le settimane si potranno scoprire contenuti sempre nuovi. Un luogo quindi da visitare e rivisitare con un click www.milanogreenforum.com: un museo permanente dell’ambiente che custodisce e archivia tutto ciò che di valore viene detto, fatto, scritto sulla tematica ambientale. Nel 2023 è prevista l’inaugurazione della sede fisica a Milano.

Per diffondere oggi una cultura ambientale e custodire la storia di questa lotta al cambiamento climatico che sta coinvolgendo l’intera umanità. Promosso e ideato dall’associazione di promozione sociale MGF Aps partner del progetto NewEuropeanBauhaus e dalla startup innovativa a vocazione sociale ChabliF S.r.l. L’avvio del progetto è supportato da BlackRock Italia, Bosch Italia, con il patrocinio del Ministero della transizione ecologica, Regione Lombardia e di Fondazione Cariplo.

Programma culturale Milano Green Forum
Autunno 2021

Mostre

Sustainable Thinking - Fondazione Ferragamo e C.L.A.S.S
Vieni a vedere la mia naturaOscar Andrea Braendli
Anthropocene - Edward Burtynksy
Sea the future - Cristina Tarquini
Incisioni delle natura - Fondazione Federica Galli
Ornitographies - Xavi Bou
Green Collection - Poster Heroes
Personale - Fabio Magnasciutti  

Green Voice

Giorgio Righetti - Direttore Generale ACRI
Jennifer Morgan - Direttore esecutivo Greenpeace International
Niclas Svenningsen - Manager, Global Climate Action, UNFCCC
Patricia Viel - Architetto e partner studio Citterio Viel
Daniele Guadagnolo - Rappresentate Italia CopYouth
Annela Anger-Kravi - Climate change economist
Kaddu Kiwe Sebunya - Direttore African wild foundation
Marina Nieuwoudt - Assessore ambiente città di Cape Town  

Green Talks Novembre 2021 15 minuti: il raggio per le metropoli circolari del domani
E se l’economia circolare avesse un raggio di 15 minuti? Ripensare le città del futuro fornendo a tutti i cittadini tutti i servizi essenziali a quindici minuti da casa. Meno spostamenti, meno inquinamento, più tempo libero, più vita.  
Giuseppe Sala - Sindaco della Città di Milano
Carlos Moreno - Professore Università Sorbona di Parigi
Cristina Chiavarino - Direttrice area Arte e Cultura Fondazione Cariplo  

“L’uomo è ciò che mangia”
Da Feurbach alle tecnologie del XXI secolo: nuovi modi di pensare il settore agroalimentare
Michele Morgante - Professore ordinario Università di Udine  
Giuseppe Scionti - Founder Novameat

Scarica l'immagine

Contatta l'autore

Silvia Bonaventura

Per contattare l’autore scrivi a: redazione@notiziabile.it

https://www.milanogreenforum.com/

Share
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di questi cookie. Ulteriori informazioni
OK