Newsroom

Torna alla Newsroom

Patagonia selvaggia: una destinazione da esplorare per gli appassionati di pesca sportiva sostenibile

di Miriam del Oso
24-11-2021

Da Neuquén alla Terra del Fuoco, dall'Atlantico alla Cordigliera, l'Argentina offre una grande varietà di catture di salmoni e trote tra a magnifici paesaggi, secondo le fonti di INPROTUR.

La pesca Catch & Release in Patagonia si svolge in un paesaggio tanto magico quanto indescrivibile. Più di un milione di chilometri quadrati di montagne, foreste millenarie e ghiacciai. I suoi innumerevoli fiumi d'acqua dolce, alimentati dai ghiacciai e dalle nevicate in alta montagna, pullulano di pesci.  Le dimensioni e la quantità di salmoni e trote “trophy size” assieme alla vastità del contesto fanno della Patagonia l'ambiente ideale per la pesca sostenibile. La sua flora diversificata, dall'Atlantico alla Cordigliera, coesiste con la ricchezza della fauna, che comprende huemul, guanaco, puma, nandù e centinaia di uccelli.

Ti invitiamo a scoprire i migliori luoghi di pesca a mosca della Patagonia argentina.
La Pampa
Río Colorado, 500 km di costa che costituiscono un importante obiettivo di pesca in Patagonia.

Neuquén
Parco Nazionale Lanín. Uno scenario unico, 24 laghi glaciali alimentano una vasta rete di fiumi, con l'Aluminé come spina dorsale. I fiumi Pulmari, Ruca Choroi, Quillén, Malleo e Catan Lil scorrono lungo questo parco. La pesca nel Quillén sotto le sue araucarie è una sfida per i sensi con catture di pesci arcobaleno e pesci pagliaccio marrone di 3 kg. Il Río Aluminé è ideale navigarlo dalla città di Pilolil, grazie alla sua alta portata e alla bassa pressione di pesca. Il Río Traful, lungo 22 km, è famoso in tutto il mondo per i suoi salmoni. Le condizioni di pesca e la bellezza di questo luogo sono impareggiabili. Il Río Limay: Le catture nello sbocco dove sfocia il lago Nahuel Huapi sono di grandi dimensioni e a valle il paesaggio è maestoso. Il Río Correntoso: con soli 165 metri, è uno dei fiumi più corti e famosi del pianeta. Alla sua foce si è raggiunto il record mondiale, un pesce pagliaccio marrone di 16.400 kg.

Río Negro
Si pratica a sud di Bariloche, nei laghi Gutiérrez e Mascardi, nella laguna di Moscos e nel fiume Manso. Nei laghi Hess e Fonk, si pesca in barca ed è comune la cattura di grandi pesci pagliaccio marrone.

Chubut (paralleli 42 a 46 di latitudine sud)
Parco Nazionale Los Alerces. Una zona di foreste millenarie di larici fa da cornice alla pesca nel fiume Carrileufu, che ospita la più grande popolazione di salmoni della regione ed è ideale da navigare. Río Corcovado, nella sua foce si catturano salmerini fino a 4kg. Nel suo tratto superiore abbondano pesci pagliaccio marrone, pesci arcobaleno e i salmerini, mentre i salmoni Chinook dominano il corso inferiore. Río Chubut: i suoi 867 chilometri fino all'Atlantico sono perfetti per la pesca. Lanciare l’amo da sotto la formazione vulcanica di Piedra Parada è una grande esperienza. Río Pico: un ottimo luogo per godere di questa regione che racchiude 5 laghi e 3 fiumi.

Santa Cruz.
La Patagonia vergine Río de la Vueltas: 35 km di acque ben ossigenate e piene di pesci arcobaleno. Río Santa Cruz: scorre per 383 km fino all'Atlantico. È l'unico fiume sul lato atlantico che ospita trote iridee. Río Gallegos: con i suoi 300 km, è l'ultimo fiume che attraversa il continente.

Terra del Fuoco
Río Grande: è considerato il miglior fiume del mondo per la pesca alla trota di mare. Lago di Fagnano: 580 km ricchi di pesci pagliaccio marrone e salmerini.

Stagione di pesca:  
Tra il 1° novembre e il 1° maggio. A La Pampa dal 1° gennaio al 1° agosto e dal 1° novembre al 31 dicembre.  

Ti invitiamo a continuare a esplorare le destinazioni di un'Argentina Infinita www.argentina.travel

Scarica l'immagine

Contatta l'autore

Miriam del Oso

Per contattare l’autore scrivi a: redazione@notiziabile.it

Share
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di questi cookie. Ulteriori informazioni
OK