Newsroom

Torna alla Newsroom

Softlab Group e Gruppo Roncaglia si alleano in ambito Mar-Tech

di Gabriele Tridico
09-12-2020

Softlab Group e Gruppo Roncaglia insieme all’insegna della Contaminaction

Softlab Group, pool di aziende specializzate nei processi di Digital Transformation e nello sviluppo di soluzioni e piattaforme tecnologiche annuncia l’avvio di una partnership strategica con il Gruppo Roncaglia. L’accordo si inserisce nel recente piano di riorganizzazione del Gruppo Roncaglia, che ha fatto convergere le 4 unit specialistiche in un'unica realtà integrata e lanciato da poco la piattaforma di intelligenza artificiale Ailyn.  Le due realtà svilupperanno insieme soluzioni in grado di migliorare la customer relationship delle aziende, collaborando in maniera complementare nell’ambito del Creative Relationship Marketing, funzionale a competere con i più grandi gruppi internazionali sui nuovi territori del marketing tecnologico e della comunicazione. Un accordo win-win che premia la fusione delle rispettive competenze per dare vita ad un ecosistema di soluzioni integrate e interconnesse, con il supporto della tecnologia e della conoscenza dei dati, allo scopo di guidare le aziende nella sfida al rinnovamento imposta dall’evoluzione tecnologica.  “Al Gruppo Roncaglia ci accomuna la passione per la creatività e l’innovazione” – dichiara Giovanni Casto, AD del Gruppo Softlab – Per questo siamo convinti che questa partnership sia pienamente coerente con il progressivo consolidamento che stiamo attuando negli ultimi anni”.  Dello stesso avviso Paolo Roncaglia, Presidente del Gruppo Roncaglia: “Il nostro Gruppo ha da anni oramai intrapreso una strada che va verso l'adozione massiva della tecnologia come fattore abilitante per tutti i processi di creatività e marketing. Collaborare con un partner strutturato come Softlab Group rappresenta una fisiologica evoluzione della nostra azienda”. Piena soddisfazione è stata espressa da Gabriele Tridico, Group Head of Business Development Softlab Group, impegnato in prima linea per la buona riuscita dell’operazione: “L’entusiasmo con il quale Giovanni Casto ha accolto la mia proposta di collaborazione con il Gruppo Roncaglia è il segno tangibile della forza insita nel valore del modello che abbiamo pensato insieme a Paolo Roncaglia. L’attività di contaminaction è totale e continua, per questo entrambi abbiamo fin da subito coinvolto le varie direzioni delle rispettive aziende, immaginando le potenzialità di un offering comune che rappresenta un’unicità sul mercato”. Un concetto ripreso anche da Giuseppe Ardizzone, Chief of Innovation del Gruppo Roncaglia: “Questa partnership rappresenta l’applicazione concreta del modello delle contaminazioni attive tra competenze e industry sempre più convergenti; alla strategia di comunicazione e di marketing serve integrare un forte presidio della crescente domanda di platformization imposta dalla digital transformation delle imprese”.

Scarica l'immagine

Contatta l'autore

Gabriele Tridico

gabriele.tridico@soft.it

www.soft.it

Share
Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se continui a navigare accetterai l'uso di questi cookie. Ulteriori informazioni
OK